Blog

Ritrovare la linea subito dopo le feste!

Depurare l’organismo, aiutandolo a liberarsi di tutte le scorie e le tossine che la dieta eccessivamente ricca delle feste ha contribuito ad aumentare può rappresentare senz’altro il modo migliore per iniziare il nuovo anno.

Naturalmente, alla base di una corretta depurazione dell’organismo c’è il ritorno ad abitudini alimentari più equilibrate: intraprendere una dieta sana e controllata, con prevalenza di frutta e verdura, limitando zuccheri e grassi è il primo passo per consentire al proprio organismo di ritrovare benessere e peso forma.
Alcuni rimedi naturali possono però facilitare il processo di “pulizia” dell’organismo : si tratta di piante medicinali capaci di favorire il drenaggio, ossia di stimolare l’attività – e quindi l’efficienza – dei principali organi (fegato, reni, intestino e pelle) incaricati dello smaltimento delle sostanze tossiche o delle scorie accumulate nell’organismo.
Il drenaggio diventa quindi un mezzo essenziale per garantire una profonda pulizia dell’organismo, che ben sgombro da sostanze nocive è pronto a sfruttare al meglio i benefici del piano dietetico prescelto.
Tra le piante dotate di particolare efficacia depurativa vanno sicuramente citate il Tarassaco, il Carciofo e la Fumaria.
Facilmente reperibili in commercio, sotto forma di estratti secchi, liquidi (tinture madri o flaconcini monodose di estratti fluidi) o filtri per tisana, queste piante rientrano spesso anche nella composizione di molti integratori naturali specifici ad azione depurativa. Particolarmente pratici da utilizzare gli integratori che contengono un “mix” di piante dall’azione specifica : la presenza di molteplici principi attivi naturali evita infatti la necessità di dover acquistare le singole confezioni dei diversi estratti utili alla realizzazione del trattamento prescelto.

  • Tarassaco :  conosciuto ed apprezzato da secoli per le sue proprietà depurative, il Tarassaco (Taraxacum officinale), noto anche come dente di leone o soffione, è un rimedio indispensabile per realizzare un buon drenaggio dell’organismo. La delicata azione amaro-tonica del tarassaco è principalmente mirata alla stimolazione dell’attività del fegato, ma è anche in grado di facilitare il transito intestinale (attività preziosa in caso di stitichezza) e di aumentare la diuresi. Si tratta quindi di un rimedio particolarmente completo ed efficace capace di favorire l’eliminazione delle tossine e delle scorie attraverso il fegato ed i reni. L’organismo può così rinnovarsi e depurarsi in profondità, ritrovando più rapidamente sia il proprio equilibrio che il peso forma. Le dosi: oltre a ricercarlo tra i componenti degli integratori ad azione drenante presenti in commercio, il Tarassaco si può utilizzare in estratto secco (titolato e standardizzato) alla dose di 3-4 capsule al dì, lontano dai pasti o in tintura madre, alla dose di 30gtt al mattino appena alzati e 40gtt un’ora prima dei due pasti principali. Qualche cautela: L'uso è sconsigliato in presenza di ulcera peptica o di microcalcoli alla colecisti.

Ma non dimentichiamo che…
…Oltre al sovraccarico di calorie, gli eccessi alimentari delle feste sono caratterizzati da un ridotto apporto di fibre e da una maggiore introduzione di zuccheri, proteine animali, grassi e sale. Inevitabile quindi sentirsi più gonfie a causa della ritenzione idrica o avvertire qualche piccolo malessere intestinale, spesso accompagnato da fastidiosi mal di testa di origine digestiva.
Nel primo caso, per favorire l’eliminazione dei liquidi eventualmente accumulati in eccesso e contrastare la fastidiosa sensazione di gonfiore tipica della ritenzione idrica, possono dimostrarsi preziose alcune piante dall’azione diuretica delicata come l’Ortosiphon, l’Equiseto e la Betulla. L’azione diuretica di queste piante è di tipo leggero ed esclude praticamente la possibilità di effetti collaterali.

Prepariamo la tisana...del dopo feste: è possibile integrare durante la giornata - all’uso degli estratti di Tarassaco e Carciofo - anche una tisana diuretica preparata mescolando 40g di foglie di Ortosiphon, 25 g di foglie di Betulla, 25 g di sommità di Equiseto e 10 g di semi di finocchio. Dopo aver accuratamente mescolato le erbe, le si conserva in un barattolo di vetro scuro utilizzando poi 2-3 cucchiai da tavola di questa miscela ogni mezzo litro d’acqua bollente per preparare la tisana diuretica.
Se ne consumano preferibilmente tre tazze al giorno lontano dai pasti.

Qualche precisazione

I suggerimenti che troverete nelle diverse sezioni del sito non vogliono in alcun modo sostituirsi al parere di un medico o rappresentare la “panacea per tutti i mali”: il nostro obbiettivo è comunicare - semplicemente - che esiste una via naturale da percorrere e che nella natura possiamo trovare grandi risorse per il nostro benessere quotidiano.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie
I cookie sono dei file di testo che i siti inviano ai terminali degli utenti, dove vengono memorizzati per poi essere reinviati agli stessi siti in occasione delle visite successive.

Gestione dei Cookie
Ai visitatori del blog potranno essere inviati, da parte dei nostri sistemi informatici, i cosiddetti cookies.
Ogni utente potrà gestire, modificare o cancellare i cookie usati per la navigazione, modificando le impostazioni del proprio browser.

Cookie Tecnici
I cookie tecnici sono quelli che permettono l’autenticazione e aiutano a monitorare le sessioni e memorizzare le specifiche informazioni trasmesse degli utenti nella visualizzazione di una pagina web.
Vengono utilizzati diversi cookie tecnici come quelli di sessione, utilizzati esclusivamente durante la navigazione, e i cookie persistenti (o di memorizzazione), che vengono salvati nel browser fino alla loro scadenza previa cancellazione da parte dell’utente.
Sul nostro blog si utilizzano diversi cookie tecnici come quelli di sessione, quelli persistenti usati per memorizzare le scelte fatte dai singoli visitatori e i cookie analytics usati per monitorare gli utenti durante la loro navigazione nel nostro sito web.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti sono quei cookie ospitati sul blog ma provenienti da altri siti web come ad esempio i cookie analitici e di profilazione come Google e Facebook.
Questi cookie vengono impostati direttamente dai proprietari, pertanto si elencano di seguito le rispettive policy:

– Google https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
– Facebook https://www.facebook.com/privacy/explanation

© 2016 Fitogirl. All Rights Reserved.