Blog

Inutile negare: la presenza delle uova di Pasqua in casa rappresenta una tentazione quasi irrinunciabile anche per le volontà più feree. Basta assaggiarne un pezzetto, per sentirsi subito meglio.
Il motivo si nasconde nel cambio stagione che coincide solitamente con il periodo pasquale: l’arrivo della primavera porta con se cambiamenti umorali, che alterano gli equilibri del nostro corpo (soprattutto il livelli di serotonina) che deve “adattarsi” alle nuove temperature, alla luce, ….La voglia “di qualcosa di dolce” è compensatoria, ci aiuta in breve a sentirci subito meglio.

Arriva la bella stagione…ed ecco che sul balcone e sul terrazzo fanno la loro comparsa tanti aromi gustosi in cucina e preziosi per la salute…
L’aroma di questa pianta, una tra le più conosciute e coltivate della Penisola, è legato indissolubilmente alle atmosfere e ai profumi dell’estate, stagione che lo vede “regnare”nei giardini, su balconi e davanzali. Non a caso, in passato questa pianta era anche nota come “erba regale”: il suo nome sembrerebbe infatti derivare da “basilikòs” un antico termine greco che significa “regale”. In diverse parti del mondo le vengono attribuiti poteri magici, capaci di scacciare gli influssi negativi e gli spiriti cattivi, ma per moltissime culture è soprattutto una pianta sacra: secondo la tradizione solo mani esperte e degne dovevano dedicarsi alla sua raccolta che avveniva secondo un particolare cerimoniale che imponeva di indossare abiti bianchi e l’uso esclusivo della mano destra, vietando al tempo stesso l’ausilio di lame o altri strumenti che potevano deprezzare  il raccolto privandolo di ogni proprietà curativa.

Come già saprete, ho avuto il piacere di parlare di questa pianta meravigliosa come ospite nella trasmissione "Tempo e Denaro" condotta da Elisa Isoardi in onda su RAI1. E' bello ritrovarsi su una rete televisiva nazionale tanto attenta alla salute e ai rimedi naturali. Associazione vincente, secondo me, è quella tra professionisti come me, che si occupano di medicina naturale, nutrizione, omeopatia e figure mediche di prim'ordine. Finalmente si parla di "medicina integrata", che ha come obbiettivo primario il benessere e la salute dell'uomo.

La Mimosa tenuiflora è una pianta appartenente alla famiglia delle Acacie tipica dell'America centromeridionale.
Oltre a rappresentare - in Italia - il simbolo della Festa della Donna, possiede numerose proprietà curative che riguardano soprattutto il benessere della pelle.

Dalla chioma ampia e “scomposta” di questo bellissimo albero, capace di arredare - con la sua fioritura esuberante e il suo profumo inebriante - ogni giardino o viale alberato, viene estratto un olio essenziale giallo ambrato (essenza assoluta) o una massa solida gialla di consistenza cerosa(essenza concreta), dal profumo decisamente floreale arricchito da note legnose.

Il gambo di questa pianta ha rappresentato un vero e proprio “passatempo” per i ragazzi di intere generazioni: strizzato tra i denti fornisce infatti un succo amarognolo, asprigno e dolce al tempo stesso, capace di allontanare immediatamente l’arsura anche durante le escursioni più faticose. Io stessa, l'ho "presentata" ai miei figli, ignari mebri di questa era digitale, facendogliene rosicchiare uno stelo, esattamente come mio padre aveva fatto con me a suo tempo, durante le nostre passeggiate in campagna.

Usata dalle nostre nonne quando ancora non esistevano i cosmetici elaborati  cui è abituata la donna moderna, l’acqua di rose rimane tutt’oggi un gesto di bellezza semplice ed efficace.
In India e nei paesi arabi viene da sempre utilizzata come rimedio per ringiovanire la pelle, ma le origini di questo preparato dall’aroma sensuale affondano le radici nella notte dei tempi…

Iniziamo precisando una cosa: l’ananas non è proprio un frutto, è un’infruttescenza: da ognuna delle sue infiorescenze composte da fiori blu a tre petali, inseriti nel fusto con brattee rosa (molto belle) matura un frutto carnoso - piccolo - che maturando si accresce e si riunisce agli altri formando poi il tipico ananas che conosciamo, sormontato dal tipico ciuffo di foglie verde scuro, segnato all’esterno da placche poligonali unite tra loro definite “occhi”.

Cerca

Qualche precisazione

I suggerimenti che troverete nelle diverse sezioni del sito non vogliono in alcun modo sostituirsi al parere di un medico o rappresentare la “panacea per tutti i mali”: il nostro obbiettivo è comunicare - semplicemente - che esiste una via naturale da percorrere e che nella natura possiamo trovare grandi risorse per il nostro benessere quotidiano.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie
I cookie sono dei file di testo che i siti inviano ai terminali degli utenti, dove vengono memorizzati per poi essere reinviati agli stessi siti in occasione delle visite successive.

Gestione dei Cookie
Ai visitatori del blog potranno essere inviati, da parte dei nostri sistemi informatici, i cosiddetti cookies.
Ogni utente potrà gestire, modificare o cancellare i cookie usati per la navigazione, modificando le impostazioni del proprio browser.

Cookie Tecnici
I cookie tecnici sono quelli che permettono l’autenticazione e aiutano a monitorare le sessioni e memorizzare le specifiche informazioni trasmesse degli utenti nella visualizzazione di una pagina web.
Vengono utilizzati diversi cookie tecnici come quelli di sessione, utilizzati esclusivamente durante la navigazione, e i cookie persistenti (o di memorizzazione), che vengono salvati nel browser fino alla loro scadenza previa cancellazione da parte dell’utente.
Sul nostro blog si utilizzano diversi cookie tecnici come quelli di sessione, quelli persistenti usati per memorizzare le scelte fatte dai singoli visitatori e i cookie analytics usati per monitorare gli utenti durante la loro navigazione nel nostro sito web.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti sono quei cookie ospitati sul blog ma provenienti da altri siti web come ad esempio i cookie analitici e di profilazione come Google e Facebook.
Questi cookie vengono impostati direttamente dai proprietari, pertanto si elencano di seguito le rispettive policy:

– Google https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
– Facebook https://www.facebook.com/privacy/explanation

© 2016 Fitogirl. All Rights Reserved.